Case Aler, ora sono i rom che fanno causa al Comune

Dieci rom del campo di via Triboniano hanno presentato un ricorso, in sede civile, contro il sindaco Letizia Moratti, il prefetto Gian Valerio Lombardi e il ministro dell’Interno Roberto Maroni, perché vengano loro assegnate le case popolari in adempimento a quei «progetti di autonomia abitativa» che erano stati prima sottoscritti dall’amministrazione comunale e dalla Prefettura e poi bloccati. I rom, … Continua a leggere